Comitato europeo per la protezione dei dati

Coerenza

Il comitato utilizza il meccanismo di coerenza per promuovere l’applicazione coerente del RGPD da parte delle autorità di controllo europee:

  • Pareri
    Il comitato può emanare pareri su qualsiasi questione di applicazione generale relativa al RGPD o sulle questioni che producono effetti in più di uno Stato membro.

Inoltre, emana pareri su alcune decisioni adottate dalle autorità di controllo che producono effetti transfrontalieri. Prima dell’adozione, le autorità devono condividere i loro progetti di decisione con il comitato che  emana quindi un parere in proposito.

Se le autorità non rispettano un parere emesso dal comitato europeo per la protezione dei dati, quest’ultimo può adottare una decisione vincolante.

 

  • Decisioni vincolanti
    Il RGPD prevede un sistema di risoluzione delle controversie in  base al quale il comitato può adottare decisioni vincolanti nel caso vi siano divergenze fra più autorità di controllo o un’autorità nazionale non segua il parere espresso dal comitato su un progetto di decisione soggetto a consultazione. Nell’adottare le loro decisioni, le autorità nazionali sono tenute a rispettare le decisioni vincolanti del comitato.