Comitato europeo per la protezione dei dati

Comitato europeo per la protezione dei dati: quarta riunione plenaria. Progetto di decisione sull’adeguatezza UE-Giappone, regolamento sulle sperimentazioni cliniche e ambito di applicazione territoriale.

Generic press release image
Monday, 19 November, 2018
EDPB

Bruxelles, 19 novembre.  Il 16 novembre le autorità europee per la protezione dei dati, riunite in sede di Comitato europeo per la protezione dei dati, si sono incontrate per la quarta sessione plenaria. Nel corso della riunione sono stati affrontati numerosi temi.
 
Il progetto di decisione sull’adeguatezza UE-Giappone.  
I membri del Comitato hanno discusso sullo stato di avanzamento dei lavori intrapresi in merito al progetto di decisione sull’adeguatezza UE-Giappone presentato dalla commissaria Věra Jourová nel settembre 2018. Il Comitato ha ribadito l’importanza di assicurare la continuità e un elevato livello di protezione per i trasferimenti di dati dall’UE.

Orientamenti forniti dal Comitato per le sperimentazioni cliniche - Domande e risposte  sull'interazione tra il regolamento generale sulla protezione dei dati e il regolamento sulle sperimentazioni cliniche.
In seguito a una consultazione realizzata dalla Commissione europea, il Comitato ha deciso di attribuire un mandato per fornire orientamenti su domande e risposte elaborate dalla Commissione sull’interazione tra il regolamento generale sulla protezione dei dati e il regolamento sulle sperimentazioni cliniche.
 
Linee-guida sull’ambito di applicazione territoriale.
Durante la sessione plenaria di settembre il Comitato ha adottato un nuovo progetto di linee-guida, che favorirà un’interpretazione comune dell’ambito di applicazione territoriale del regolamento generale sulla protezione dei dati e fornirà ulteriori chiarimenti sull’applicazione di quest'ultimo in diverse situazioni, in particolare nei casi in cui  il titolare del trattamento, o il responsabile del trattamento, è stabilito al di fuori dell’UE, segnatamente ai fini della designazione di un rappresentante. Poiché gli ultimi controlli giuridici prima della pubblicazione hanno evidenziato la necessità di discutere ulteriormente alcuni punti, il comitato ha deciso di esaminare ancora una volta le linee-guida nel corso della sessione plenaria di novembre.  Le problematiche sono state interamente affrontate e le linee-guida saranno a breve pubblicate in vista di una consultazione pubblica.