Comitato europeo per la protezione dei dati

Responsabile della protezione dei dati (Data Protection Officer, DPO) presso il Comitato europeo per la protezione dei dati (European Data Protection Board, EDPB)

Il Comitato europeo per la protezione dei dati può trattare dati personali per diversi motivi, dalla gestione di richieste di informazioni, questioni legate al personale o informazioni sui visitatori alla collaborazione con autorità nazionali per la protezione dei dati fino alla gestione dei reclami, per citarne alcuni.

Il Comitato europeo per la protezione dei dati, come tutte le istituzioni e tutti gli organi dell’UE, è tenuto a conformarsi alla legislazione sulla protezione dei dati che gli è specificamente applicabile.

Oltre a specificare i principi giuridici per il trattamento dei dati personali, la legislazione prevede che il Comitato europeo per la protezione dei dati designi almeno un responsabile della protezione dei dati.

A grandi linee, la funzione del responsabile della protezione dei dati è garantire, in modo indipendente, l’applicazione in seno al Comitato europeo per la protezione dei dati della legislazione in materia.

Le norme esistenti in materia di protezione dei dati, applicabili alle istituzioni e agli organi dell’UE, sono attualmente oggetto di riforma per allinearle al regolamento generale sulla protezione dei dati (RGPD). Le nuove norme mirano a rendere le istituzioni dell’UE più responsabili nel modo in cui trattano i dati personali. La presente dichiarazione sarà pertanto adattata una volta terminato il processo di riforma.

È possibile contattare il nostro responsabile della protezione dei dati per e-mail all’indirizzo EDPB-DPO@edpb.europa.eu oppure inviando una richiesta per posta.